LYRICS

L’ultima Cosa Che / feat. DANK

Hotel Monroe, R. Drovandi / Hotel Monroe, Dank, A. Pioppi

Penso a chi sarò
Se accetterò lo scambio
Tra libertà e rimpianto

Nello specchio c’è
Un volto senza tempo
Un sogno troppo spento

Lei mi parla, io non sento
Le parole come al vento
Labiale di rabbia verso me

Chiudo gli occhi, è tutto vero?
E se finisse per davvero
Cosa vorrei salvare?

L’ultima cosa che… L’ultima cosa che…
Ridere ancora insieme, un bacio se ci viene
L’ultima cosa che… L’ultima cosa che…
Gomiti sul bancone, beviamo un illusione

Subito precipito nel buio pesto
A rimettere in sesto ogni pezzo di me
Mi vedo da fuori ed io non sono questo Mi cerco nel resto ma il resto non c’è.
Perdermi dentro o scordare me stesso Fuori dal tempo e dalla mia realtà
Ma quando arriva il conto finale
è troppo comunque per quello che dà
Lei richiama, non rispondo
Ho un incontro con il mondo
Ho scelto di esistere ancora un po’

Apro gli occhi, è tutto vero?
È finita per davvero
Cosa potrei salvare?

L’ultima cosa che.. L’ultima cosa che
Ridere ancora insieme, l’amore se ci viene
L’ultima cosa che.. L’ultima cosa che
Gomiti sul bancone, brindiamo a un’illusione

L’ultima cosa che… L’ultima cosa che…
Sarà fermare il tempo, solo per un momento
L’ultima cosa che… L’ultima cosa che…
Sarà volerti ancora, soltanto per un’ora

L’ultima cosa che… L’ultima cosa che…
Voglio fermare il tempo, voglio sentirti dentro
L’ultima cosa che ora farò
L’ultima cosa, e adesso lo so,
Rifiuterò lo scambio tra libertà e rimpianto.

Nuovi Mondi

Hotel Monroe, R. Drovandi / Hotel Monroe, A. Pioppi

Il tutto diventa niente
E non ti so dire perché
Da uomo che doma il mare
A uomo in balia di se
Qualcuno ce l’aveva detto
Attenti La rabbia è tra noi
Travolti da nuovi concetti
Restiamo

Uomini, ma i nostri demoni
Ora vivono con noi
Fragili, nascosti e complici
Di questa ipocrisia

Ora lo so chi siamo noi
Dei sassi ma sognamo il vento
Ora lo so ti accuserò
Di questo tempo che mi ha spento e poi
Di avere impaurito le menti
Di avere schiacciato i pensieri
Di uccidere i sogni
Dei nostri bisogni
E valori da tempo concessi
Viviamo in paludi di eccessi
Spendiamo per essere vivi
Tu resta nel fondo
Rivoglio il mio mondo
E la mia libertà

Da qui vedo
Da qui sento
Voci lontane
Da qui sogno
A volte prego

Avidi, vigliacchi e complici
Di questa ipocrisia..

Ora lo so chi siamo noi
Dei sassi ma sognamo il vento
Ora lo so ti accuserò
Di questo tempo che mi ha spento e poi
Di avere impaurito le menti
Di avere schiacciato i pensieri
Di uccidere i sogni
Dei nostri bisogni
E valori da tempo concessi
Viviamo in paludi di eccessi
Spendiamo per essere vivi
Tu resta nel fondo
Rivoglio il mio mondo
E la mia libertà

C’è una voce nel profondo
Se grido non la sentirò

Ora lo so chi siamo noi
Dei sassi ma sognamo il vento
Ora lo so ti accuserò
Di questo tempo che mi ha spento e poi
Di avere impaurito le menti
Di avere schiacciato i pensieri
Di uccidere i sogni
Dei nostri bisogni
E valori da tempo concessi
Viviamo in paludi di eccessi
Spendiamo per essere vivi
Tu resta nel fondo
Rivoglio il mio mondo
E la mia libertà

Ho visto l’amore cambiare colore

Hotel Monroe, R. Drovandi /  A. Pioppi

Di te non sapevo niente
Sparsa in mezzo all’altra gente
Agli occhi sei arrivata

Parole e sguardi a seminare
Nella terra del presente
Radici in fondo al tempo

E adesso siamo dentro il vento
Questo strano sentimento
Non ha nome, non ha età

I nostri corpi come fiori
Stretti inventano i colori
Di questa nuova verità

Ho visto l’amore cambiare il suo colore
Sembrava già finita la strada dentro me

Ho visto l’amore cambiare il suo sapore
E il senso di un uomo rinasce insieme a te

C’è un tempo che non sa finire
Si fa storia la memoria
E Io non la cancellerò

Tu sei la luce all’orizzonte
Ma il passato è come un fronte
In prima linea resterò
Ho visto l’amore cambiare il suo colore
Sembrava già finita la strada dentro me

Ho visto l’amore cambiare il suo sapore
E il senso di un uomo rinasce insieme a te

Io ti voglio e non mi fermerà
La mia nebbia, la mia rabbia

Ogni giorno aggiungo un po’ di noi
Costruisco il domani

Ho visto l’amore cambiare il suo colore
È tutta da rifare la strada dentro me

Ho visto l’amore cambiare il suo sapore
E un uomo, più vero, rinasce insieme a te

Ho visto l’amore cambiare il suo colore

Rebecca

Hotel Monroe, R. Drovandi / Hotel Monroe, A. Pioppi

L’attesa è finita
Le ombre si allungano su noi
Ti sfioro Rebecca
Mordo le labbra
E immagino

Il corpo sinuoso
La danza sul fuoco inizierà
L’Incendio dei sensi
Scioglie i capelli
E immagino

Rebecca, stanotte,
la tua bellezza vivrà
Vestita di seta la mia amante sarai
Dai continua, io ti seguirò
E il tuo calore mi travolgerà
Dipinta su tela
La tua bellezza vivrà
Vestita di seta eterna musa sarai
Così bella, io nasconderò
Al mondo la tua immagine

Ma quando fa giorno
Io ti cerco e non ci sei
Padroni del buio
I sogni si giocano di me

Rebecca, stanotte,
la tua bellezza vivrà
Vestita di seta la mia amante sarai
Dai continua, io ti seguirò
E il tuo calore mi travolgerà

Dipinta su tela
La tua bellezza vivrà
Vestita di seta eterna musa sarai
Così bella, io nasconderò
Al mondo la tua immagine

E quando rivedo
Il tuo ritratto immobile
Io grido
Ti ho creata per me
Con un soffio d’aria
Vorrei darti un’anima

Dipinta su tela
La tua bellezza vivrà
Vestita di seta eterna musa sarai
Cosi bella, io nasconderò
Al mondo la tua immagine

Non cambierà, non cambierà
L’idea infinita di te
Non cambierà, non cambierà
Il sentimento per te
Rebecca, stanotte,
la tua bellezza vivrà
Non cambierà, non cambierà
L’idea infinita di te
Rebecca
L’idea infinita di te
Rebecca
Eterna musa sarai…

Rocking rolling

Ghein, M. Goldsand / F. Migliacci / Edizione: Universal Music Publishing Ricordi S.r.l.

Sono tra di noi, gravi come incubi
Hanno invaso ormai tutta la città
Han distrutto già radio, dischi e la tv
Ci hanno detto di non suonare più

Rocking rolling per resistere
Rocking rolling per difenderci
Rocking rolling per non cedere mai
Rocking rolling sopravvivere
Rocking rolling con la musica
Rocking rolling al silenzio che c’è

Ci han sepolto qui sotto la metropoli
Rinchiusi in un metrò che non parte mai
Non ci sono show niente più spettacoli
Non si balla più non si canta più

E allora
Rocking rolling per resistere
Rocking rolling per difenderci
Rocking rolling per non cedere mai
Rocking rolling sopravvivere
Rocking rolling con la musica
Rocking rolling al silenzio che c’è
Svegliati città da una notte tragica
Quante stelle vuoi per rialzarti su
Non c’è libertà che non abbia musica
Non c’è rabbia che non esploderà

Rocking rolling per resistere
Rocking rolling per difenderci
Rocking rolling per non cedere mai
Rocking rolling sopravvivere
Rocking rolling con la musica
Rocking rolling al silenzio che c’è

White Fox

Hotel Monroe, R. Drovandi / Hotel Monroe, A. Pioppi

Su il sipario
Alba nuova sorgerà
Basta sogni
Ora seguimi e vedrai

Nuovi giorni
Un sole ardente ti scalderà
Sei al cospetto
Di una porta magica
Tu respira con me, sono bella
Sono il trucco alla vita che hai
Sono il dopo di questo presente
Che ansia ti dà

Voleremo leggeri nei cieli io e te
E la notte ci sorprenderà

E tu ci sei?
Dai Corri e non voltarti
E quando sarai stanco
Tu cercami e vedrai
Insieme siamo forti
E Io non ti lascerò
La tua anima è la mia

Un riflesso
Di un ricordo risplenderà
Tu con lei
Che promesse di eternità

Ma quella partita é finita
La rivincita cerchi con me
Da subito tu mi hai capita

Noi siamo una nuova realtà
Non piangere
Cercare una nuova realtà
Troppo bello
Noi siamo una nuova realtà
Io profumo di libertà

Tu corri e non voltarti
E quando sarai stanco
Tu cercami e vedrai
Insieme siamo forti
E io non ti lascerò
La tua anima è la mia
Dai corri e non voltarti
E quando sarai stanco
Tu qui mi troverai
Insieme siamo forti
E io non ti lascerò
La tua anima è la mia

Tu cercami non piangere,
non piangere
Respirami non piangere, non piangere
Sorridimi non piangere, non piangere

Corpi Fragili

Hotel Monroe, R. Drovandi / Hotel Monroe

Noi piccoli, noi corpi fragili
Qui nascono i pensieri che
Non siamo eroi
Paura di noi
Siamo solo polvere
Ma tu vai vai…
Ci uccidono frasi e amori
Ma tu vai vai…
Troppa nebbia ormai
Troppo freddo sai
Occhi che son vuoti
Ma tu vai vai…
Tu vai vai…!

Se crolla il mondo, io ti cercherò
Non restare qui

Quando gridano le voci
Di chi chiede verità
Ma tu vai vai…
Tu vai vai… Tu vai vai…

Under The Ash

Hotel Monroe, R. Drovandi / A. Bertorelli

Fighting
Fighting all night long,
Fighting but what for?
Now you should know that Vengeance is taking control over him,
Now he’s chasing you,
He laughs at you,

Fire, fire, Fire, fire,
Rising for taking care of you
Fire, fire, fire, fire

You can deny it,
You can make believe it’s just your Mind playing tricks,
But it’s true,
He rose from the ashes for you,
No matter your apologies,
No matter where you’re trying to Hide you in,
He will find you,
He is ahead you,
He’s ahead you

Fire, fire, fire, fire,
Rising for taking care of you
Fire, fire, fire

Fire, fire, Fire, fire,
Rising for taking care of you
Fire, fire, fire

Rising,
Rising from the ash,
Rising for taking care,
Now there’s a darkness inside The core of his eyes,
He’s taking care,

Fire, fire, fire, fire
Hope you’ll pray,
Hope you’ll pray!

Fire, fire, Fire, fire,
Rising for taking care of you
Fire, fire, fire